Ultime esperienze alla Primaria per gli alunni delle classi quinte di Schaivon e Longa

Mercoledì 1 giugno 2016 per noi alunni di classe 5^ di Schiavon è stata una giornata particolare: siamo andati in uscita a Cima Grappa con gli alunni di quinta di Longa.

La PRO LOCO del nostro comune infatti ci ha offerto la possibilità di fare un’esperienza che conserveremo sicuramente con gli altri ricordi di Scuola Primaria: la visita all’Ossario, alle Gallerie e al museo sul massiccio del Grappa. Siamo quindi partiti in pullman accompagnati dalle nostre insegnanti e da tre rappresentanti della Pro Loco!

Giunti a destinazione, il professor Gianfranco Cortese ci ha fatto da guida e ci ha fornito in modo chiaro, preciso e semplice molte informazioni sui luoghi in cui è stato combattuto il primo conflitto mondiale,  che  ha coinvolto anche i nostri bisnonni…

Nonostante la nostra vivacità, siamo rimasti ad ascoltare in silenzio i racconti delle esperienze raccolte dal professore. Dopo aver salito la lunga gradinata, avvolti a poco a poco da una nebbia sempre più fitta, siamo rimasti colpiti dall’imponenza del Sacrario militare, dove sono custoditi i resti di circa          12 000 Caduti e 10 000 Ignoti.

Siamo entrati anche nella Cappella Santuario, costruita prima della guerra e mutilata da una granata nel 1918 e ci siamo  soffermati poi davanti alla tomba del Maresciallo Giardino.

La nostra esplorazione  è poi continuata con l’entrata nella Galleria ricavata al di sotto della Cima Grappa: un’opera grandiosa! Abbiamo percorso il corridoio principale e siamo usciti da un corridoio laterale per capire come venivano posizionate le mitragliatrici….

Altro momento interessante è stato quello della visita al Museo della  Grande Guerra, dove sono raccolti moltissimi cimeli….

All’ora di pranzo, piuttosto infreddoliti, siamo entrati nell’accogliente  Rifugio,  dove ci siamo riscaldati e rifocillati con  una pastasciutta fumante,  che abbiamo apprezzato molto.                                   Nel pomeriggio la nebbia molto fitta e una pioggerellina continua ci hanno fatto ritornare al pullman per la partenza. Al ritorno la nostra bella giornata si è conclusa con una tappa a Bassano, al Parco Ragazzi del ‘99!

L’obiettivo dell’uscita, come ci ha ben spiegato la nostra guida, è stato farci capire quanto tragica sia la guerra e come noi dovremo impegnarci a fare in modo che non si ripeta MAI PIU’!!!!  Grazie alla PRO LOCO per l’istruttiva uscita!

 
Amministrazione Trasparente